• pergamena

BELFORT THEATRE CAMPUS
Frutto di un percorso di studio e valorizzazione artistica del territorio di Piuro, Valchiavenna, Bregaglia e zone limitrofe, lungo nove anni, che ha visto il consolidamento della proficua collaborazione della Compagnia teatrale I Guitti con l’Associazione Italo-Svizzera per gli Scavi di Piuro, dopo il coinvolgimento di decine di artisti, sette copioni originali (oggi raccolti in un libro, Scenari di Belfort, Sedizioni 2017) e altrettante messe in scena, nell’occasione del cinquecentesimo anniversario della Riforma luterana, grazie al sostegno degli enti locali e la collaborazione con il gruppo di progetto Florio-Soglio, l’estate 2017 vedrà l’inaugurazione del Belfort Theatre Campus: un seminario residenziale che offrirà a giovani professionisti la possibilità di condividere un percorso di ricerca e perfezionamento in cui la didattica e la condivisione teatrale si coniughino alla riscoperta del sito archeologico di Belfort come sede di creazione artistica.

Leggi tutto...

Il gruppo di progetto Florio-Soglio desidera ringraziare MATITA, quintetto composto da Antonello Raggi al piano elettrico ed i disegnatori ritmici Fabio e Luigi Bonelli, Susanna Tosatti, Fabio Valesini per il concerto di sabato 27 maggio 2017.

Il gruppo di progetto Florio-Soglio ringrazia anche i molti presenti alla manifestazione, organizzata nell’ambito del Florio Day, manifestazione che cade il 27 maggio, data nella quale si desidera ricordare il giorno in cui Michel Agnolo Florio, la moglie ed il figlio John giunsero a Soglio nel 1555.

Il concerto MATITA si tiene sabato 27 maggio a Soglio Autorimessa (menzionata nel premio Wakker) sotto gli orti ore 21.00 colletta a fine concerto.
Scarica la locandina

Il 27 maggio 1555 Michel Agnolo Florio giunse a Soglio, accompagnato da moglie e dal figlio John Florio. Sabato 27 maggio 2017 il gruppo di progetto Florio-Soglio vuole ricordare l’arrivo del pastore con un concerto molto particolare intitolato MATITA.

MATITA è un quintetto composto da piano elettrico e quattro disegnatori ritmici. Il disegno viene effettuato su un tavolo microfonato, che amplifica il suono di matite, penne, pennarelli. L'atto di disegnare si trasforma quindi in un gesto ritmico, visivo e sonoro allo stesso tempo.

Antonello Raggi - piano elettrico / Fabio Bonelli – penne / Luigi Bonelli – matite / Susanna Tosatti – disegno continuo / Fabio Valesini – pennarelli

È il titolo della scena rappresentata nella via Streccia di Soglio, lunedì 17 aprile, nell’ambito dell’ARTipasto culturale bregagliotto.
La Compagnia Florio, con Annemieke Buob, Silvia Rutigliano e Paolo Pollio, ha presentato un’anticipazione di quanto si potrà vedere nel prossimo mese di novembre in Florio vive.

Venerdì 3 marzo 2017, a Sils, Chasper Pult ha presentato il romanzo di Anne Cuneo “Un monde de mots - John Florio, traducteur, lexicographe, pédagogue, homme de lettres” (Verlag Bernard Campiche, 2011) e la traduzione dello stesso in tedesco: "Eine Welt der Wörter - die Memoiren des Master John Florio”.

Conferenza 3 317

Leggi tutto...